PiemonteFederazione Regionale

Torino: REINTEGRATA la lavoratrice ammalata e licenziata!

Torino -

A seguito del licenziamento di Rita Cupani, lavoratrice occupata nelle pulizie delle scuole a Torino, USB Lavoro Privato ha immediatamente impugnato il licenziamento tramite uno dei propri legali ( avvocato Marila Nimi ) e posto in essere una serie di iniziative di lotta comprensive di scioperi e presidi fino a coinvolgere la giunta comunale a guida 5 stelle. Le iniziative di lotta, il coinvolgimento della giunta comunale di Torino e la divulgazione a mezzo stampa della notizia, portano i responsabili della Cooperativa ICI ARCA, titolare dell'appalto pulizie scuole a Torino dove lavora Rita, a contattare il nostro legale.

Il presidente della Coop. Tramite i propri legali ribadisce quanto sostenuto sin dall'inizio delle proteste e cioè che non erano al corrente della gravità della malattia della lavoratrice. L'avessero saputo prima, non avrebbero proceduto al licenziamento.

USB Lavoro Privato e l'avvocato NIMI prendono per buono quanto sostenuto dalla Coop. E invitano pertanto la Ici Arca a rimediare riammettendo al suo posto di lavoro la lavoratrice.

ICI ARCA, accetta di riconoscere il proprio errore ,ancorchè non voluto, e in data 29 Marzo 2017 revoca il licenziamento della .lavoratrice ripristinando il rapporto di lavoro alle condizioni precedenti. Unica contropartita la ovvia rinuncia all'impugnazione del licenziamento e soprattutto il riconoscimento, almeno in questo caso, della buona fede della Cooperativa che, una volta appresa la natura della patologia che aveva impedito alla lavoratrice di svolgere la prestazione lavorativa, revocava il licenziamento con effetto immediato firmando il verbale d'accordo che sarà trasmesso alla D.T.L. Di Torino.


Nonostante il dramma che stanno vivendo ormai molte lavoratrici e lavoratori, USB sta mettendo in essere tutte le iniziative di lotta possibili per far si che, come accaduto oggi a Rita, possa trionfare un minimo di giustizia! USB c'è e continuerà la lotta al fianco di Rita e delle lavoratrici e dei lavoratori che vorranno lottare per difendere i propri diritti e la propria dignità.


USB LAVORO PRIVATO TORINO