23 FEBBRAIO 2012 TORINO: lavoratori USB in presidio davanti all'ILO.

Giornata internazionale di mobilitazione in difesa della Pubblica Amministrazione e dei diritti dei lavoratori pubblici proclamata dalla FSM

Torino -

Lavoratori del Pubblico Impiego e del Lavoro Privato hanno presidiato la sede ILO a Torino, così come è avvenuto in numerose città e capitali europee, in occasione della giornata internazionale di mobilitazione deliberata dai sindacati europei dei lavoratori pubblici aderenti alla Confederazione Sindacale Mondiale (FSM/WFTU), di cui USB è confederazione affiliata.

 

La giornata di lotta vuole porre in evidenza quanto i lavoratori europei siano in disaccordo con le politiche della commissione europea e della banca centrale europea che impone sacrifici a lavoratori e cittadini, privatizza servizi pubblici, cancella la previdenza pubblica in nome dei fondi di previdenza privati, attacca i beni comuni e la qualità dei servizi, peggiorando giorno per giorno le condizioni di vita anche attraverso il  taglio ai salari dei lavoratori.

 

USB ha ottenuto di essere ricevuta, dopo una lunga trattativa, dalla Direzione dell’ILO ( Agenzia delle Nazioni Unite, specializzata nel promuovere giustizia sociale, diritti umani e dei lavoratori).

Nel corso dell’incontro è stata consegnata una lettera indirizzata al Presidente della Commissione Europea BARROSO, dove vengono spiegate le ragioni della mobilitazione, chiedendo un inversione di marcia nelle politiche economiche dell’Unione Europea in materia di Servizi Pubblici e pubblico impiego.

 

La Direzione dell’ILO  si è impegnata a tramettere il nostro documento per le vie formali all’Ambasciata europea presso l’ONU.

 

Ci fa piacere segnalare che al termine dell’incontro i rappresentanti dell’ILO hanno incontrato i lavoratori USB in presidio.

USB PIEMONTE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni