Ai compagni e amici de La Credenza e a tutto il movimento No Tav

Torino -

L'Unione Sindacale di Base del Piemonte esprime una forte e piena solidarietà a chi in queste ore sta subendo perquisizioni con l'accusa delirante di terrorismo.E scandaloso come questa lotta popolare venga collegata ad azioni terroristiche e i luoghi,come La Credenza,dove si esprime una reale azione di socialità e solidarietà vengano perquisiti come covi di bande deliquenziali.La risposta della popolazione con la grande marcia di Sabato,non è stata la prima e non sarà l'ultima per evidenziare che questa lotta non si può fermare e che gli interessi mafiosi delle caste del potere e della politica verranno sconfitti dalla resistenza popolare.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni