LAMENTARSI NON BASTA........

Torino -

Sul nostro territorio ormai è emergenza "stato sociale" ,  gravissima è la condizione di cittadini, lavoratori, pensionati, studenti.

Gli Enti Locali,  Comune di Torino in testa, cancella servizi, chiude asili e nidi licenziando centinaia di precari, esternalizza i servizi a cooperative.

La Regione dal canto suo supera tutti con l'approvazione del Piano Socio Sanitario regionale che disegna una sanità sempre più "data in dono" alle imprese che non pubblica per la salute dei cittadini.

Le Cooperative lamentano il mancato pagamento delle fatture da parte degli Enti, le conseguenze ricadono come sempre sui  lavoratori che non vengono pagati.

Quando serve Fassino e Cota si trincerano dietro la scusa che tutto dipende dal Governo centrale,  non convincono proprio nessuno però!!!  


Vogliamo parlare dei super stipendi dei loro Dirigenti ? ed ora avremo la moltiplicazione delle poltrone manageriali con le Federazioni della Sanità.

 

Monti e Fornero, Fassino e Marchionne cancellano diritti giorno per giorno, servizi, introducono nuove tasse in cambio di una vita precaria, pensioni indegne erogate ormai ben oltre la terza età.

     SABATO 21 Aprile al Teatro Nuovo è convocata la prima conferenza regionale della scuola dal titolo (udite udite) " La scuola pubblica per l'educazione, Scuola statale, paritaria, formazione professionale"

saranno presenti  Elsa Fornero, Ministro del Lavoro e Francesco Profumo Ministro dell'Istruzione

CI SAREMO ANCHE NOI ALLE ORE 11.00 IN PRESIDIO PER DIRE ANCORA UNA VOLTA A LOR SIGNORI  CHE:

  
NON CI RUBERETE IL FUTURO

USB PIEMONTE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni