Martedì 26 Novembre alle ore 16,00 presidio davanti alla Regione Piemonte

BASTA SPRECHI DI DENARO PUBBLICO !!!

BASTA SPESE MILITARI !!!

SERVONO INTERVENTI SOCIALI, LAVORO E REDDITO PER TUTTI !!!

Torino -

Le recenti vicende dovute ai disastri naturali che si sono abbattuti sulla penisola riportano all’attenzione la questione di come vengono indirizzate le risorse del Paese.


Intervenire rispetto al dissesto idrogeologico sarebbe auspicabile non solo perché si salverebbero vite umane, ma anche e soprattutto perché un grande piano (una vera grande opera sociale) creerebbe migliaia di posti di lavoro veri ed in maniera continuativa.


La cifra stimataper intervenire in maniera strutturale sul problema è di circa 150 miliardi di euro, mentre le previsioni di spesa di questo governicchio è annunciata in poche decine di milioni di euro spalmati in 3 anni…


Vengono però stanziati diverse centinaia di miliardi per le inutili, assurde e dannose spese:militari, i cacciabombardieri F-35 e per le devastanti “grandi opere”,

come la TAV.


Il Governo Letta, con le diramazioni sgangherate ed arruffapopolo dei COTA piemontesi, fedele ai diktat finanziari, invece tagliano la sanità e l’assistenza, aumentano i ticket, chiudono ospedali, aumentano l’iva e la pressione fiscale sui ceto meno abbienti, creano nuove povertà e nulla fanno per garantire il diritto alla casa.


Davanti a questa situazione sempre più insostenibile, non siamo più disposti ad accettare l’agenda politica degli imbonitori, mistificatori ed usurpatori!!!

La vera agenda politica è quella che veda all’ordine del giorno investimenti per spese sociali, le condizioni di vita della gente e il reddito per ognuno.


Diviene necessario esigere la restituzione del maltolto, che è stato espropriato in anni di sfruttamento di generazioni di lavoratori.


Per questi motivi il 26 novembre 2013, siamo a TORINO davanti al Palazzo del Consiglio Regionale per ribadire anche alla Giunta Regionale


NO ALLE SPESE MILITARI, F-35 costo totale 30mld di euro

NO ALLA TAV, costo 24mld di euro

NO ALLE GRANDI OPERE


SI AGLI INTERVENTI SOCIALI

SI AGLI INTERVENTI SUL TERRITORIO CONTRO IL DISSESTO IDROGEOLOGICO


PER LA GARANZIA DEL REDDITO E

DIRITTO DI CITTADINANZA PER TUTTI !!!


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni