Oggi i Vigili del Fuoco di Torino sono in sciopero

USB CGIL UIL CONFSAL E CONAPO per protesta contro le decisioni di una dirigenza miope e incapace di gestire il soccorso in maniera efficace

Torino -

Con una percentuale del 94% di adesione i Colleghi di Torino si oppongono alla scelta scellerata di risolvere il problema di carenza di personale riducendo le ferie, riducendo il personale nei distaccamenti, spostando di sede di servizio su decisione del Comandante in base alle necessità come se i pompieri fossero pacchi postali. A questo scempio rispondiamo con un no secco.

La soluzione ai problemi del comando è l’aumento di organico, a partire dall'assunzione di tutti i precari, l'acquisto di mezzi ed attrezzature nuove, la riparazione dei mezzi rotti, l’aumento della formazione del personale, pagata e non a recupero ore e un numero maggiore di unità addette al rischio acquatico.

Sicuramente qualcuno esordirà dicendo che non ci sono soldi, a questo rispondo che per aumentare le spese militari e comprare armi e bombe i soldi ci sono...è di questi giorni l’aumento al 2% del pil in armamenti, allora spendano di meno in spese belliche e investano di più in vigili del fuoco, sanità e istruzione pubblica i cittadini ringrazieranno.

Coordinamento Provinciale USB VVF

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati