SABATO 24 OTTOBRE 2015 IN PIAZZA CASTELLO ORE 10.00

PRESIDIO DAVANTI ALLA PREFETTURA ORE 10.00

GIORNATA DI MOBILITAZIONE PER L’ACCOGLIENZA AI PROFUGHI, PER UNA EUROPA DEI DIRITTI, DELLA SOLIDARIETA’ E DEL LAVORO

Torino -

L’unione Europea insieme ai suoi Stati membri, tra cui l’Italia , ha scelto di trasformare i migranti in capri espiatori dei mali della società, per nascondere le sue responsabilità rispetto alla disoccupazione che sta divorando il destino di intere generazioni, di milioni di giovani, famiglie, pensionati e di lavoratori ridotti a schiavi senza diritti. Viviamo l’epoca dell’economia avanzata nella quale la minoranza costituita dai giovani ha pagato il prezzo più alto alla recessione, e continua a farlo. Statisticamente, le generazioni nate fra il 1974 e il 1994 hanno assorbito l’intero costo della più grave crisi economica del dopoguerra.

Difendere e rilanciare il welfare, bloccare le privatizzazioni, mobilitarsi sui temi sociali a partire della casa, dal reddito e dai diritti, difendere i diritti dei lavoratori , difendere i diritti dei migranti e richiedenti asilo che fuggono da guerre volute ed alimentati dai paesi occidentali nell’interesse dell’industria degli armamenti.

La miseria è alla base di questi movimenti di esseri umani, costretti a scappare lasciando le proprie famiglie. La responsabilità è soprattutto delle politiche del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale. I morti nel Mare Mediterraneo non sono il risultato di una calamità naturale ma sono un crimine che ha dei responsabili precisi.

Siamo convinti che l’unico modo per mettere a nudo i colpevoli di tante ingiustizie e disuguaglianze è di unirsi tra italiani, migranti, rifugiati/richiedenti asilo, lavoratori e disoccupati, e lottare per un’Italia e una Europa dei diritti, della dignità e della solidarietà .

LA GUERRA TRA POVERI E UTILE SOLO A CHI CI SFRUTTA E SCHIAVIZZA.

La coalizione internazionale dei sans- papiers, Migranti, Rifugiati e richiedenti asilo fa appello a tutti i lavoratori, precari, studenti, disoccupati, pensionati, i movimenti antirazzisti a partecipare alla giornata che si terrà a Torino sabato 24 Ottobre 2015, Ore 10 in Piazza castello per un momento di rivendicazione per il lavoro, l’uguaglianza, la dignità, e la libertà di circolazione e di residenza per tutti/tutte.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni