SCIOPERA CON NOI VENERDI 9 NOVEMBRE

Torino -

Il corteo organizzato dalla Federazione Piemontese nell’ambito dello sciopero generale di tutte le categorie promosso, oltre che da RdB-CUB, anche da SdL Intercategoriale, Confederazione Cobas, CIB Unicobas, Slai Cobas, A.L. Cobas, USI AIT, potrà contare – a livello torinese – anche sulla partecipazione dei centri sociali, della Sinistra Critica, della FAI, del PCL, del Movimento NO-TAV e del Movimento Studentesco.

                                                                                                                                                   

Si parte alle 10,30 da P.zza Albarello con, in testa, il gruppo dei precari e si prosegue lungo:

                                                                                                 

 

·    C.so Galileo Ferrarsi

·    C.so Matteotti

·    Via XX Settembre

·    Via S. Teresa

·    Via Roma

·    P.zza Castello.

                                                                                                                                                                  

 

Qui una delegazione di precari consegnerà al Prefetto un documento sulla loro situazione in Piemonte. Il  movimento NO-TAV consegnerà a Mercedes Bresso le trentamila firme raccolte in Val di Susa contro la realizzazione dell’Alta Velocità, mentre i manifestanti del Movimento Studentesco proseguiranno verso la sede delle Facoltà di Scienze Umanistiche in Via Sant’Ottavio.

                                                                                                                                                                     

 

Intervenite numerosi a manifestare il vostro dissenso contro l'Accordo su precarietà, welfare e pensioni del 23 luglio 2007, per la redistribuzione del reddito, la difesa ed il rilancio del sistema previdenziale pubblico e dello stato sociale (scuola, sanità, casa, trasporti, ecc…),  l'aggancio delle pensioni alle dinamiche inflattive e retributive, per salari europei, rinnovi contrattuali veri, lavoro stabile e tutelato e diritto al reddito, contro la guerra e per il taglio drastico delle spese militari.

                                                                                                                                                                       

 

Per i residenti nella Provincia di Alessandria che volessero partecipare la locale federazione provinciale ha organizzato un Pulman. Tutte le informazioni sono disponibili alla relativa pagina web.

                                                                                                                             

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni