Stato d'agitazione dipendenti Vatel Srl

Torino -

Nella giornata del 21/04/2011 l' O.S USB Lavoro Privato di Torino, a nome del personale

dipendente dll'azienda Vatel srl operante nei cinema: Ambrosio, Arlecchino, Greenwich e Lux, ha provveduto all'apertura dello stato di agitazione secondo la legge 146/90, motivato dal reiterato ritardo del pagamento degli stipendi dal mese di maggio 2010 e dal mancato rispetto degli impegni presi dalla società durante l'assemblea svoltasi il 31/03/2011 negli uffici in via Giolitti 15.

Il piano di rientro discusso dall'azienda in tale assemblea non ha trovato piena applicazione.

Le tappe previste sul recupero dei ritardi nei pagamenti si sono ulteriormente frazionate mettendo in serie difficoltà i lavoratori, che non sono più in grado di rispettare le proprie scadenza (mutui, affitti, bollette).

La società giustifica le difficoltà in cui versa adducendo ad una sorta di “complotto”dettato da chi a Torino ha da sempre avuto gestione e distribuzione del “prodotto cinema”; dunque la scrivente O.S. ritiene inaccettabile che tale meccanismo abbia ripercussioni sui livelli occupazionali e sulla qualità del lavoro in tale settore e ha lanciato un primo allarme  con lo sciopero dell' 11 marzo.

La cultura e lo spettacolo, più che negli altri ambiti, stanno vivendo gli effetti della crisi economica e sistemica. Il meccanismo problematico e poco chiaro nella gestione di tali settori a Torino, porta inevitabilmente a penalizzare chi di questo sistema non ne fa parte. Riteniamo comunque che responsabilità dirette della Vatel nei confronti dei lavoratori ci siano, considerato che le scelte attuate nell'organizzazione del lavoro hanno prodotto malcontento e deroghe nell'applicazione del C.C.N.L. 

Esecutivo Provinciale Torino Lavoro privato USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni