"Stop allo sgombero dell'Ex Moi. Non siamo né merci né animali, siamo rifugiati, persone sfuggite dalle guerre che non rubano 40 euro al giorno come qualcuno sta diffondendo in Italia

Manifestazione

 

Sabato 14 marzo ore 15 Piazza Carlo Felice - Torino

 

Torino -

Non siamo turisti ma persone, adulti e bambini, che sono stati costretti a fuggire dalle guerra e dai conflitti permanenti in corso. Guerre spesso volute ed alimentate dall’Occidente con il traffico di armi per accaparrarsi petrolio, oro e terre. I nostri bisogni (il diritto alla casa e al lavoro) e la nostra condizione di rifugiati nelle palazzine olimpiche Ex Moi di Torino non può risolversi in una questione di ordine pubblico! Siamo i rifugiati che sono finiti per le strade italiane, ed in particolare anche qui in Piemonte, nelle stazioni dei treni o sotto i ponti, in seguito alla decisione miope e fuori da ogni logica di accoglienza, del Ministro dell’Interno di chiudere l’emergenza Nord Africa. Siamo diventati sul piano economico e politico una vera merce per i vari governi, per le forze razziste e xenofobe, nonché per quegli affaristi dell’accoglienza, persone senza scrupoli hanno fatto dell’accoglienza dei profughi un vero business com’è avvenuto col Piano Emergenza Nord Africa costato 1 miliardo e 300 milioni di euro.

 

Soldi che non abbiamo mai visto né ricevuti! Non accettiamo nessuna intermediazione e non vogliamo nessuna strumentalizzazione. Perché qualsiasi decisione sul nostro presente e futuro deve avvenire attraverso un confronto diretto con noi! Non chiediamo la luna, ma il rispetto dei nostri diritti in quanto rifugiati da anni costretti a vivere ai margini di questa società. I problemi di questa città, che non siamo noi, sono la disoccupazione dilagante, le famiglie e le persone abbandonate quanto noi a vivere nella miseria, gli sfratti che migliaia di persone che vivono per strada. Insomma chiediamo un accoglienza dignitosa, un lavoro dignitoso e il diritto alla casa per tutti senza distinzione di provenienza geografica. Ringraziamo tutti i cittadini e le associazioni che dall'inizio non ci hanno fatto mancare la loro solidarietà e il loro sostegno materiale.

 

Movimento Migranti e Rifugiato - USB Torino

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni