BUSTE PAGA 0 EURO…

OTTIMO NATALE PER I LAVORATORI!

 

Torino -

Lavoratrici e lavoratori, in data 2 dicembre 2010 si è svolto l’ennesimo incontro presso l’Unione Industriali tra la direzione della New Holland e le OO.SS Fim-Fiom-Fismic-Ugl, le RSU e gli esperti dello stabilimento di San Mauro.

Solo SdL/USB (come al solito..) ha partecipato con la sola RSU!

Il primo argomento affrontato, è stato la mancata erogazione del salario per molti di noi (con addirittura dei NETTI NEGATIVI), mentre per molti altri lavoratori una forte riduzione di  netto in busta paga.

I dirigenti della New Holland, con la partecipazione di una esperta nella contabilità della CNH, ci hanno spiegato le motivazioni del problema che sono:

1) DOPPIO CONGUAGLIO per poter dare i dati veri allINPS entro il 5 dicembre

2) TRATTENUTA della quota di CIG erogata nel mese di ottobre dal 12 al 31.

Ecco perché la New Holland ha offerto e continua ad offrire il TFR dei lavoratori per potersi pagare lo stipendio?

Che strano, di solito questi denari le aziende se li tengono molto cari, come forma di autofinanziamento e solo nei casi previsti dal CCNL, i lavoratori possono accedere al proprio TFR.

Per quanto riguarda il resto della riunione, l’azienda ha confermato il momento negativo con BASSISSIMI VOLUMI  di mercato, ci dicono che lo stabilimento di San Mauro rimane la base su cui intende puntare come FIAT INDUSTRIAL.

Confermano l’ingresso in produzione del MINIESCAVATORE  dal 2011.

IL 2010 terminerà con circa 450 escavatori prodotti e con 150 gg di fermate per CIG.

Sullo STOCK, ci viene detto che è sceso sotto le 200 macchine in totale.

Per quanto riguarda  il 2011 l’azienda prevede di costruire 1200 escavatori e inoltre 1300 miniescavatori con 75 gg di fermate per CIG.

Sono già 40 i lavoratori che hanno usufruito della MOBILITA’ (di cui 5 non accompagnati alla pensione), e si intende rinnovare questo strumento anche per il prossimo anno.          TANTO PAGA LA COLLETTIVITA’

COME SdL/USB CONTINUIAMO A VALUTARE MOLTO NEGATIVAMENTE L’OPERATO DELLA NEW HOLLAND, E NON AVER ANTICIPATO LA CIGD COME INVECE HA FATTO LA FIAT A POMIGLIANO, NE E’ LA CHIARA DIMOSTRAZIONE!

NON CI RIMANE CHE RINGRAZIARE QUESTI EGREGI SIGNORI PER IL BEL NATALE CHE CI HANNO PROSPETTATO E PER L’OTTIMO OPERATO SVOLTO OVVIAMENTE SULLE NOSTRE SPALLE…

Coordinamento provinciale di Torino ed

RSU SdL/USB NEW HOLLAND

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni