GRADENIGO IN VENDITA: MANIFESTAZIONE SABATO 15 FEBBRAIO ore 10.00 DAVANTI AL PRESIDIO SANITARIO

Torino -

Definito dalla Regione Piemonte ospedale "cardine" accreditato come Presidio pubblico in fascia "A", terzo polo oncologico in Piemonte, nel 2013 46000 passaggi di Pronto Soccor-so, Dea di I livello e servizio ospedaliero d’eccellenza, segnalato dal portale micuro.it come eccellenza regionale per la cura dei tumori del colon, insufficienza cardiaca e artroscopia di ginocchio.

 

Se la vendita comporterà un passaggio da ente no-profit ad una società privata si perderebbe lo status di presidio pubblico.

COSA VUOL DIRE PER TUTTI VOI CHE USUFRUITE DEI NOSTRI SERVIZI:

CHIUSURA DEL PRONTO SOCCORSO E DEI SERVIZI QUALI RADIOLOGIA, LABORATORIO ANALISI, AMBULATORI PER IL TERRITORIO.

CONVERSIONE DEL PRESIDIO IN CLINICA PRIVATA? LUNGO DEGENZA? O COSA?

RIVERSAMENTO DELL’UTENZA VERSO ALTRI GRANDI OSPEDALI DELL’ASL (MARIA VITTORIA E GIOVANNI BOSCO)

E per i lavoratori:

PERDITA DEI POSTI DI LAVORO, DELLO STATUS PARIFICATO A QUELLO DEI DIPENDENTI PUBBLICI CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI REINSERIMENTO PER I BLOCCHI DELLE ASSUNZIONI E DEI TRASFERIMENTI. UNIAMO LE FORZE DI CHI TIENE REALMENTE A QUESTO PRESIDIO: TUTTI VOI CHE USUFRUITE DEI NOSTRI SERVIZI INSIEME A TUTTI NOI LAVORATORI CON IL RISCHIO DEL COLLASSO ORGANIZZATIVO. Che destino avranno il Presidio, la sua utenza e i suoi lavoratori?

MANIFESTAZIONE SABATO 15 FEBBRAIO RITROVO ORE 10 Davanti al PRESIDIO SANITARIO GRADENIGO

USB - Lavoro Privato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni