MOBILITAZIONE CONTRO IL CONTRATTO DEGLI STATALI

Sei euro contro la triennalizzione dei contratti e la svendita di un'intera categoria.

Torino -

Ciò che non era riuscito a Berlusconi in una legislatura è stato fatto in un giorno da CGIL-CISL-UIL e un governo "amico". Firmato, nella notte fra 28 e 29 maggio il contratto degli statali che, per sei euro (Questo il differenziale economico fra l'offerta governativa e le richieste dei tre sindacati "maggiormente rappresentativi"), triennalizza i contratti e ipoteca il futuro di un'intera categoria e dello Stato Sociale. Contro questo scandalo invitiamo quadri, iscritti, semplici simpatizzanti e lavoratori a partecipare numerosi al presidio organizzato per Venerdì 1 Giugno alle ore 12,00, sotto la sede RAI di Via Verdi a Torino.

Per maggiori informazioni scarica il volantino al fondo della pagina.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni