PRESIDIO DI PRECARI ALLA SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE

Torino -

Chiediamo con forza che vengano ritirati o almeno prorogati di un anno i termini per l’entrata in vigore delle norme “ammazzaprecari”:

 

·       per una vera stabilizzazione di tutti i precari, con procedure riservate e una sanatoria generalizzata

·        per la continuità dei contratti in essere

·        contro ogni licenziamento.

                                                                                                              

 

A TORINO

MARTEDI’ 11 MARZO 2008 ORE 12,30

PRESIDIO DAVANTI ALLA SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE IN VIA ALFIERI 15

 

 

 

                                                                                                                            

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni