DI NUOVO IN LOTTA I PRECARI P.A.

Torino -

PROROGHE, RINNOVI, STABILIZZAZIONI!

Le norme previste dalla Finanziaria si stanno rivelando una vera e propria mannaia su tutti quei lavoratori precari che non sono stati inseriti, per i più vari motivi, nei processi di stabilizzazione previsti dalla Finanziarie 2007-2008. Secondo queste norme le Pubbliche Amministrazioni, infatti, potranno assumere a tempo determinato o in somministrazione solo per esigenze stagionali o per periodi non superiori a tre mesi e in nessun caso è ammesso il rinnovo del contratto o l’ utilizzo del medesimo lavoratore con altra tipologia contrattuale.

La Presidenza della Camera ha ritenuto non ammissibili, in quanto recanti disciplina di carattere sostanziale, le proposte emendative presentate da vari parlamentari e proposte dalle RdB che chiedevano lo slittamento dei termini di applicazione le norme della finanziaria 2008 relative alla riduzione degli incarichi flessibili.

HANNO PROROGATO DI TUTTO MA NON I CONTRATTI AI PRECARI!

Sono già molte le P.A. , soprattutto Enti Locali, che stanno comunicando ai lavoratori attualmente assunti a tempo determinato, interinali e co.co.co. che i loro contratti non verranno prorogati alla scadenza: cioè licenziati!

Inoltre, il respingimento degli emendamenti al mille-proroghe si sta rivelando una scelta inaccettabile e scellerata anche per la funzionalità di servizi come quelli di sorveglianza, scolastici, ed educativi negli EE.LL. e di ausiliariato nelle ASL in cui la qualità ed efficienza del servizio richiedono professionalità ed esperienza che non possono essere garantiti da contratti stipulati con lavoratori ogni volta diversi.

IL MESSAGGIO E’ CHIARO: SE SEI PRECARIO DA ANNI MA NON RIENTRI NEI PROCESSI DI STABILIZZAZIONE, NON SEI PIU’ PROROGABILE: A CASA!

La risposta dei precari dovrà essere altrettanto chiara: uscire “dall’ ombra” dei propri  posti di lavoro e creare un movimento congiunto con gli altri precari presenti sul territorio che porti il problema su basi locali e nazionali.

A tal  proposito l’ RdB-CUB ha indetto per la giornata del 4 Aprile uno sciopero nazionale  dei precari delle P.A. a cui bisognerà arrivare avendo percorso “in loco” la strada della lotta e della rivendicazione dei propri diritti.

Dal fondo di questa pagina è disponibile per il download (nel formato di Acrobat) il documento di proclamazione che vi invitiamo a diffondere (colleghi, bacheche, conoscenze, etc.) congiuntamente a questa poche righe per arrivare all’ appuntamento nazionale pronti e numerosi.

Passa dalla tua parte, aderisci ad RdB-CUB: siamo nella mischia ed uniti si vince

                                                                                                                             

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni