TORINO, 8 LUGLIO 2008: PRESIDIO DEI LAVORATORI PUBBLICI ALLA PREFETTURA - COMUNICATO STAMPA

Torino -

I LAVORATORI DEL PARASTATO SI SONO FERMATI RIUNITI IN ASSEMBLEA PER PROTESTARE CONTRO IL DECRETO LEGGE 112 CHE, DI FATTO, CAMBIA STRUTTURALMENTE LA FUNZIONE E LA STRUTTURA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

 

LA RABBIA ESPRESSA E' VERAMENTE TANTA, I LAVORATORI PUBBLICI NON CI STANNO PROPRIO A PASSARE COME FANULLONI ED ASSENTEISTI, SU QUESTO LA PRIMA RISPOSTA E' STATA LA NUMEROSA PARTECIPAZIONE ALLE ASSEMBLEE INDETTE DALLA RDB PUBBLICO IMPIEGO, CHE SONO SFOCIATE IN UN PRESIDIO SOTTO LA PREFETTURA DI TORINO.

 

UNA DELEGAZIONE DI LAVORATORI HA CONSEGNATO AL CAPO DI GABINETTO DEL PREFETTO UN'AMPIA DOCUMENTAZIONE A SOSTEGNO DELLA PROTESTA, IL QUALE SI E' IMPEGNATO A RAPPRESENTARE AL GOVERNO LE RAGIONI DEL DISSENSO ESPRESSO DALLE DIVERSE TESTIMONIANZE SUI SEGUENTI PUNTI:

 

RIDUZIONE delle funzioni e delle strutture della P.A. e la conseguente previsione di chiusura di uffici e privatizzazione di funzioni;

 

RIDUZIONE degli organici,aumento della flessibilità, prolungamento del blocco del TURN-OVER fino al 2013 e peggioramento della precarietà;

 

PEGGIORAMENTO delle condizioni di vita e di lavoro dei pubblici dipendenti, inasprimento del trattamento delle malattie che prevede il pagamento della sola retribuzione tabellare e la certificazione da parte di una struttura pubblica dopo il secondo evento nell'anno solare,allargamento delle fasce di controllo dalle h.8,00 alle h.20,00 con una sola ora d'aria dalle h.13,00 alle h.14,00;

 

FLESSIBILITA' contrattuale e salariale con uno0 stanziamento per il rinnovo del biennio economico 2008/2009 pari al 3,2% a fronte di un'inflazione ISTAT per il 2008 del 3,6% e, per i generi di prima necessità del 5.4%.Drastica riduzione del salario accessorio con un abbattimento del 10% dei Fondi di Amministrazione, peraltro già bloccati in precedenza al 2004. ALLA FACCIA DELL'EMERGENZA SALARIALE !!! tanto sbandierata in campagna elettorale;

 

DISCONOSCIMENTO del ruolo del sindacato a favore di un rapporto tutto politico con le confederazioni, sottraendo alla contrattazione materie fondamentali che così vengono regolamentate per legge. 

 

L'assemblea prima di sciogliersi si è data appuntamento alla prevista giornata di lotta nazionale per il 16 LUGLIO A ROMA, con Presidio davanti al Parlamento, numerose sono già le adesioni per gli autobus che anche da Torino partiranno alla volta di Roma              

 

FEDERAZIONE REGIONALE

RDB-CUB P.I. PIEMONTE

                                          
N.B.: Quanto prima saranno disponibili, per il download dal fondo di questa pagina, filmati e foto dell'evento.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni